Torna su

Diffusione dei risultati

  /    /  Diffusione dei risultati

La Strategia di Comunicazione di LIFE Muscles persegue il principale obiettivo di informare sulle azioni di contrasto alla dispersione delle calze usate per l’allevamento delle cozze.

In questa sezione vengono descritti gli strumenti e i materiali di divulgazione utili a raggiungere gli obiettivi prefissati.

PROJECT BRANDING E VISUAL IDENTITY

L’agenzia individuata ha progettato la linea grafica che è stata poi adottata per tutti gli strumenti di comunicazione che saranno utilizzati. L’intera campagna di comunicazione è rivolta agli addetti ai lavori nel settore della mitilicoltura ma anche a cittadini, tecnici, enti e si concretizza nell’uso di un linguaggio chiaro con un tono di voce preciso e determinato. 

Per comunicare efficacemente il progetto è necessario costruire una brand identity che aiuti a renderlo immediatamente riconoscibile. Per questo motivo con l’ausilio dell’agenzia di comunicazione Italweb, è stato studiato un apposito Logo rappresentativo della mission del progetto. Il logo è accompagnato da un pay off, un breve testo che completa l’identità visiva del progetto rendendolo riconoscibile e coerente. 

Il concept dell’immagine del progetto “LIFE Muscles” prende spunto dalla stilizzazione grafica degli elementi portanti del progetto stesso: la cozza e la rete. I due elementi danno vita ad un nuovo elemento armonico “circolare” perfettamente “immerso” nel contesto marino, pronto a dar vita ad un ideale movimento ciclico, come l’ingranaggio di un meccanismo virtuoso.

L’uso di un tratto spesso, privo di spigoli e punte, unitamente all’uso di un lettering chiaro e leggibile, altrettanto stondato e morbido, l’uso di pochi colori, sono tutti elementi che concorrono nel suggerire empatia che si traduce in coinvolgimento e partecipazione al tema complesso dell’inquinamento del mare, legato ad uno specifico settore. E per quanto un singolo progetto può sembrare una goccia rispetto a quanto ci sia da fare, è pur vero che tante gocce formano un mare.

Il logo è uno degli elementi contenuti in un’apposita Branding box che contiene la carta intestata, template per le presentazioni in power point, cover per i report interni, stringa dei loghi dove compaiono il cofinanziatore (LIFE Programme), il capofila e i partner. 

Circular innovation to protect the sea

Il pay-off “Circular innovation to protect the sea” è la frase di chiusura (traduzione letterale dell’elemento grafico), collegata all’immagine che l’accompagna sempre e ne descrive la mission.

Si tratta di un elemento che non può essere modificato nel tempo, perciò si è preferita la sua versione inglese, in vista delle azioni di replicabilità e trasferibilità previste negli ultimi anni di progetto (workshop internazionali e meeting), ma anche per mantenere coerenza con il nome del progetto. Si riferisce all’innovazione che il progetto porta su tutta la filiera della mitilicoltura con il principale obiettivo di proteggere il mare dall’inquinamento.

È una frase rivolta a tutti gli stakeholder coinvolti: i mitilicoltori che possono innovare il loro modo di produrre ed essere artefici di un’economia circolare che vede alla base la riduzione e il recupero dei rifiuti (le calze per l’allevamento, nel nostro caso); i distributori che potranno utilizzare imballaggi riciclati; i consumatori che con acquisti consapevoli (il famoso voto con il portafoglio) possono contribuire alla domanda di prodotti sempre più rispettosi dell’ambiente; i turisti ai quali si rivolge un messaggio di valore aggiunto alla loro breve esperienza e fruizione dei luoghi e delle economie locali; i decisori politici che ricevono sollecitazioni sull’integrazione del quadro normativo presente.

Logo e pay-off, così come il logo del Programma LIFE, saranno presenti su tutti i materiali informativi prodotti per la diffusione del progetto che mirano ad una comunicazione “off-line” sempre attenta a soddisfare l’esigenza di portare a conoscenza del grande pubblico temi complessi senza far perdere loro la base scientifica, anzi proponendola come tratto distintivo che rende autorevole e credibile ogni azione di ambientalismo scientifico

Il sito web di Life MUSCLES è online da aprile 2022 ed è costantemente aggiornato con notizie, articoli, attività in cui i partner sono coinvolti e notizie riguardanti i temi di progetto. Viene aggiornato con notizie, approfondimenti e documenti, eventi nazionali e internazionali promossi dai partner o da chi si occupa di tutela delle acque e lotta all’inquinamento del mare.

Il sito di ogni partner si collega a lifemuscles.eu e ogni volta che vengono presi contatti per eventi o collaborazioni, viene proposto un banner per guidare i dati di traffico verso il sito del progetto.

La scrittura degli articoli segue la SEO Search Engine Optimisation per aumentare il traffico organico verso una pagina web.

Google Analytics viene utilizzato per monitorare il sito web. Grazie a questo strumento, si possono osservare vari tipi di statistiche come la durata della sessione, la provenienza delle visite, il numero di pagine visitate, le pagine più viste, la posizione geografica, ecc. Il monitoraggio del sito lifemuscles.eu è attivo da Maggio 2022.

La comunicazione di LIFE Muscles viaggia anche su quattro social network:
Facebook, Instagram, Twitter e YouTube.

Le pagine Facebook ed Instagram dedicate al progetto sono state aperte per creare contenitori specifici per i temi legati al progetto.

Per quanto riguarda Twitter, il profilo di Legambiente viene utilizzato per sfruttare una base di fan già esistente e a conoscenza dei temi del progetto.

Lo stesso vale per YouTube, dove il canale di Legambiente Onlus ha una playlist dedicata a Life MUSCLES.

MEDIA RELATIONS

Dall’inizio del progetto, le relazioni con i media hanno visto diversi livelli di azione a seconda dell’area di riferimento ma anche del tipo di messaggi diffusi. Life MUSCLES si concentra su un tema scientifico ma mira a rivolgersi a diversi target che vanno dal pubblico specializzato a quello generico.

Gli strumenti a disposizione del progetto per entrare in contatto con i media e diffondere le tematiche a più target sono:

  • Comunicati stampa;
  • Conferenze stampa;
  • Congressi e seminari;
  • Interviste.

CONFERENZA FINALE

Negli ultimi 3 mesi del progetto, sarà organizzata a Roma una conferenza nazionale finale per presentare i risultati raggiunti, le buone pratiche raccolte e le conoscenze apprese. Alla conferenza parteciperanno rappresentanti di istituzioni nazionali, regioni, comunità scientifica, enti di gestione di aree protette e siti natura 2000, associazioni ambientaliste, organizzazioni di pescatori, ecc…

TELL ME MORE

Make a splash with WaveRide, designed for everyone passionate about all things surfing.

156-677-124-442-2887
info@wordpress.com
184 Main Collins Street Victoria 8007
Follow Us: