Torna su
  /  Azioni   /  Azione D.1   /  Con Legambiente a bordo di Goletta Verde a La Spezia LIFE MUSCLES, il progetto che intende trasformare l’inquinamento delle retine della mitilicoltura in economia circolare

Con Legambiente a bordo di Goletta Verde a La Spezia LIFE MUSCLES, il progetto che intende trasformare l’inquinamento delle retine della mitilicoltura in economia circolare

.

Goletta Verde torna a combattere la mancata depurazione e l’inquinamento dei mari.  Cerca soluzioni alla crisi climatica. Protegge la Biodiversita’ marina e rafforza il sistema delle aree protette 

Il Convegno che si terrà bordo della Goletta Verde al porto Assonautica di La Spezia si pone l’obiettivo di divulgare un progetto del calibro di Life Muscles per rendere nota l’importanza della costruzione di una catena di valore più sostenibile. La tappa di La Spezia è stato un modo per fare il punto della situazione circa la situazione attuale dell’inquinamento dei fondali marini. 

I rifiuti in mare costituiscono la seconda emergenza ambientale globale dopo la crisi climatica. Con la presentazione del progetto Life MUSCLES Legambiente intende promuovere una filiera innovativa e circolare che fa bene all’economia e al mare. 

Trasformare un pezzo del settore dell’acquacoltura da causa di inquinamento dei mari a virtuoso modello di economia circolare: si tratta dell’impatto provocato dalla dispersione nell’ambiente marino delle retine utilizzate negli allevamenti di mitili. Tutelare l’ecosistema marino e le attività economiche legate al mare è la mission di LIFE Muscles, il progetto cofinanziato dal programma LIFE della Commissione Europea e coordinato da Legambiente.  

Secondo i dati della FAO la produzione di mitili in Italia è stimata intorno alle 80mila tonnellate all’anno a cui corrisponde l’utilizzo di circa 700/1000 tonnellate di calze in polipropilene, che vanno sostituite almeno una volta durante il ciclo di vita della cozza.  

Strumenti fondamentali per l’allevamento, le calze in polipropilene costituiscono però il terzo rifiuto più presente nei fondali marini del nostro Paese, con una dispersione annua che si attesta tra 7,88 e 9,45 tonnellate [Dati del progetto internazionale di cooperazione transfrontaliera De Fish Gear, focalizzato in Italia nel Mar Adriatico e nel Mar Ionio]. 

Due sono le aree pilota di Life Muscles: il Nord Gargano sul Mare Adriatico, dove sarà sviluppato l’impianto mobile di riciclaggio e La Spezia sul Tirrenodove sarà effettuata la sostituzione delle calze in polipropilene con quelle in BP e verranno effettuate prove di riciclaggio e compostaggio.  

“Le azioni del progetto si concentrano sul recupero e il riciclaggio per la produzione di nuove retine per la mitilicoltura, minimizzando la loro dispersione in mare e in spiaggia e promuovendo la sostituzione con quelle biodegradabili e compostabili – dichiara Federica Barbera, portavoce di Goletta Verde – Le calze per la mitilicoltura in polipropilene, infatti, costituiscono il terzo rifiuto più presente sulle spiagge nei mari del nostro Paese: una criticità emersa grazie alle attività di monitoraggio che da sempre impegnano l’associazione. Con il progetto coinvolgeremo le realtà più virtuose piuttosto che le aree più critiche riguardo questo problema per una parte del settore dell’acquacoltura da causa di inquinamento dei mari a virtuoso modello di economia circolare”. 

Il progetto iniziato a ottobre 2021 mette insieme un partenariato composto dall’Università di Bologna, Università La Sapienza di Roma (Dipartimento di Chimica), Università di Siena, Associazione Mediterranea Acquacoltori (AMA), Novamont, Rom Plastica, Società Agricola Ittica Del Giudice (Gargano) e Cooperativa Mitilicoltori Associati (La Spezia). 

 

TELL ME MORE

Make a splash with WaveRide, designed for everyone passionate about all things surfing.

156-677-124-442-2887
info@wordpress.com
184 Main Collins Street Victoria 8007
Follow Us: